Complesso Notizie Eventi Servizi Dove siamo Contatti
Biblioteca
Fondo Antico
UN PO' DI STORIA
TECA DIGITALE
CATALOGO CINQUECENTINE
CATALOGO SEICENTINE
CATALOGO SETTECENTINE
CATALOGO OTTOCENTINE
Quadreria
Stemmi e Lapidi
Palatucci e Brancaccio
Il fondo antico della Biblioteca Landolfo Caracciolo è il superstite delle collezioni dei Frati Minori Conventuali di S. Lorenzo Magggiore di Napoli e costituisce un’interessante traccia delle vicende storico-culturali dello Studio Teologico che dalla metà del XIII secolo è stato ubicato nel suddetto convento. Tale inestimabile patrimonio è il frutto del lavoro di raccolta e collezione effettuato nei secoli dai frati francescani ed è una importante testimonianza di quel percorso storico-culturale che ha visto protagonista il Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore e l’ordine francescano nella storia della città di Napoli e non solo. Infatti, proprio in quanto testimonianze della cultura napoletana e, più in generale, campana, alcuni dei libri della collezione della Biblioteca sono stati esposti a Washington presso la Georgetown University nel 2004 e a Chicago nel 2007 nell’ambito di mostre di materiale storico-artistico promosse dalla Regione Campania.

La collezione, attualmente custodita nella c.d. Sala Brancaccio all’interno della Biblioteca comprende monografie con data di pubblicazione che va dall'introduzione della stampa - XVI secolo - sino al 1830, anno convenzionalmente adottato a livello internazionale come linea di demarcazione tra materiale antico e materiale moderno. I volumi trattano gli argomenti più disparati dalla teologia alla filosofia passando per i classici latini e la storia.
La particolarità del patrimonio librario ha imposto, ai fini della custodia e valorizzazione, un trattamento di particolare riguardo e impegno, per le caratteristiche di unicità, preziosità e delicatezza. L’attenzione verso questo fondo antico è stata intesa non solo come necessità di riordino e valorizzazione delle fonti librarie, ma anche con valenza di estrema importanza in relazione all’impatto culturale collegato a questa specifica parte del patrimonio dell’area napoletana, oltre che nazionale ed internazionale.

Nel 2007 è stata finalmente avviata la catalogazione delle edizioni del XVI secolo della Biblioteca, proseguita nel 2008 per le edizioni del XVII secolo. A seguito di questi interventi i volumi prima collocati per insiemi disomogenei sono stati riorganizzati con una nuova disposizione, secondo criteri più consoni alle esigenze della biblioteca stessa e per una più facile fruizione da parte dell’utenza.

La catalogazione dei libri antichi della biblioteca, è stata eseguita secondo le regole internazionali delle descrizioni per il libro antico ISBD(A), e su supporto elettronico sw SBN UNIX C/S, in SBN-Antico, implementando il catalogo della Biblioteca che è accessibile on-line. Le notizie sui volumi di questo prezioso patrimonio sono reperibili on-line sia sul sito della Biblioteca che nel sistema SBN regionale.
Copyright © Associazione Fra Bonaventura Onlus
POWERED BY MASTER-WEB.IT